POST-INTERNET SURREALISM

Digital artork 10 February 2015

Estetica post-internet. Ispirazioni classiche e immaginari anni cinquanta mixati con oggetti quotidiani. Texture di marmo, fondi di photoshop, forme fluide e fluo: la casa da rifugio, luogo dell’intimità e delle cose che accompagnano la vita, si trasforma in un sogno digitale a occhi aperti, in una storia quotidiana che si smaterializza tra le nuvole.

Artwork realizzati da White, per il libro “Le cose di casa” di Vittorio Marchis, edito da Codice Edizioni.

guarda un altro post >>